04 nov 2008

Sformatini al pesto con pomodorini saltati

Questo post lo dedico interamente alla mia amica Sara, che adora i pinoli in ogni sua espressione, dolce o salata...Quando la invito a cena posso preparare veramente qualsiasi cosa, purchè ci siano pinoli!! Sono arrivata a prepararle anche una pizza con radicchio, pinoli e tartufo, ma di questo esperimento-delizia parleremo in un altro post...Dopo averle preparato pasta ai pinoli, pizza ai pinoli, pesci e carni varie con pinoli avevo esaurito completamente le idee.....ed ecco che ho partorito questo antipastino niente male!!!


Ingredienti per 4 persone:


200 gr ricotta di pecora
50 gr di grana grattuggiato
1 bicchiere di pesto alla genovese
1 uovo
pangrattato
burro
2 cucchiai di pinoli
sale
4 pomodorini ciliegia
olio
1 spicchio di aglio



Accendete il forno a 175°. Lavorate la ricotta con la forchetta e aggiungetevi l'uovo, sbattendolo leggermente. Aggiungete il pesto, un pizzico di sale , un cucchiaio di pangrattato, i pinoli e metà del grana.
Imburrate 4 cocotte e cospargetele di pangrattato, versatevi il composto e finitele con il restante grana, fiocchetti di burro e poco pangrattato. Infornate per 30 minuti.
Intanto fate saltare in padella i pomodorini tagliati in 4 con un filo di olio, sale e uno spicchio di aglio schiacciato. Al momento di servire adagiate i pomodorini sul tortino e decorate a piacere con qualche foglia di basilico e qualche pinolo.



Ecco a voi il terzo sformato, postato in versione antipasto ma facilmente trasformabile in versione gigante per un bel buffet da sabato sera piovoso, fra giochi da tavolo e chiacchiere in compagnia....

2 commenti:

Sara ha detto...

Rubi ... sono commossa ...
Grazie per la dedica e naturalmente alla prossima cena!

Dual ha detto...

Ottimo blog di cucina..peccato che non sappia cucinare ma so mangiare ahahahah